paggetti e damigelle

PAGGETTI E DAMIGELLE

 

Alcuni consigli utili e suggerimenti pratici se ad accompagnare gli sposi all'altare sono dei bambini nel fatidico ruolo di paggetti e damigelle.
Con la partecipazione dei bambini non mancheranno sicuramente situazioni divertenti, grazie al loro entusiasmo e alla loro spontaneità sapranno regalare alla cerimonia momenti di grande simpatia, rendendo particolare ed indimenticabile il vostro matrimonio ...
 
I RUOLI
In linea di massima ad uno dei paggetti è affidato il cuscino su cui poggiano i due anelli (per evitare imprevisti, si possono cucire sul cuscino due anelli finti e affidare quelli autentici ai testimoni). Il paggetto che porta gli anelli entra in chiesa prima degli sposi, da solo o in compagnia di una damigella.
Con la partecipazione dei bambini non mancheranno sicuramente situazioni divertenti, grazie al loro entusiasmo e alla loro spontaneità sapranno regalare alla cerimonia momenti di grande simpatia, rendendo particolare ed indimenticabile il vostro matrimonio ...La damigella cammina con in mano un bouquet di fiori o un cestino con petali di rose da seminare. Se ci sono due o più damigelle, si sistemano in coppie della stessa altezza e seguono la sposa reggendole il velo e per tutta la cerimonia sarà loro compito evitare che questo intralci gli eventuali spostamenti e movimenti.
Una volta arrivati sull'altare, paggetti e damigelle possono prendere posto di fianco ai testimoni, oppure sedersi sulle panche con i genitori. Per l’uscita lo schema è lo stesso, con paggetti e damigelle che precedono gli sposi. A fine ricevimento, dovranno aiutare la sposa a distribuire le bomboniere.
 
ABBIGLIAMENTO
In genere è la sposa che guida la scelta dell'abito per le damigelle e i paggetti e partecipa all'acquisto. Nella scelta bisogna privilegiare soprattutto la comodità: i bambini devono sentirsi sempre a proprio agio, quindi sarebbe ideale non distaccarsi troppo dalla tradizione.
L'abito deve avere un taglio classico e richiamare in qualche particolare o colore l'abito della sposa. Per quanto riguarda i tessuti: d'inverno è preferibile il velluto, in alternativa si può scegliere il taffetà o seta in tinta unita; per la primavera e l'estate non ci sono limiti nella scelta di tessuto e colore: cotone, pizzo Sangallo, seta, tulle e organza sono i più richiesti.
Per i paggetti vigogna, fresco di lana o seta; pantaloni lunghi o corti all’inglese. Le scarpe: per le femmine vanno bene le ballerine, i colori sono quelli tradizionali: bianco, avorio, nero; per i maschi, è meglio andare sul classico: scarpe inglesi (meglio che vengano utilizzate in casa qualche giorno prima del matrimonio, per abituare i piedini).
Per quanto riguarda la scelta dell'acconciatura, la pettinatura è la cosa più semplice: basta asciugare i capelli in modo naturale. Sui capelli delle bambine si può inserire un cerchietto, un fermaglietto o una coroncina di fiori molto semplice.